Serie Fantasy

Disposti a tutto pur di sopravvivere. Il terribile incubo di The Walking Dead

Scroll down to content

Consigliato a tutti gli appassionati del mondo zombiesco, quindi ai fan di Resident Evil e chi ha nel cuore lo storico film L’alba dei morti viventi del 1978 o il remake del 2004. Più in generale a tutti gli amanti dell’horror. Sconsigliato ai minori di 14 anni.

  • Titolo originale: The Walking Dead
  • Anno di produzione: 2010 – in produzione
  • Durata media degli episodi: 45 minuti
  • Stagioni: 10
  • Numero degli episodi: 148
  • Distribuzione streaming: NOW TV
  • Genere: horror

Trama

Svegliatosi dal coma dopo essere rimasto ferito mentre era in servizio, il vice sceriffo Rick Grimes scopre che il mondo non è più come lo aveva lasciato. Un’apocalisse zombie ha devastato il pianeta e lui è uno dei pochi sopravvissuti. Disperato e disorientato, Rick cerca subito di ritrovare la moglie e il figlio scomparsi. Con loro, e un gruppo di sopravvissuti, viaggia attraverso il Paese in cerca di un nuova casa, lontano dalle orde di zombie.

Il protagonista principale

Rick Grimes

Rick Grimes è il protagonista della serie interpretato da Andrew Lincoln. Creato dallo scrittore Robert Kirkman e da Tony Moore, il personaggio ha fatto il suo esordio in The Walking Dead nel 2003. Rick Grimes è vice di una piccola città. Si risveglia dal coma per scoprire il mondo invaso da zombie, e una lotta per la sopravvivenza ne consegue.

La moralità di Rick è costantemente testata per proteggere la sua famiglia e gli amici. Nel corso del tempo, diventa più freddo e più brutale, che lo pone in contrasto con altri sopravvissuti che adottano la stessa mentalità. Come Rick vuole mantenere l’innocenza di suo figlio, la sua brutalità è ulteriormente provata dal suo stesso gruppo. Rick riesce a riconquistare il suo ruolo di genitore ed è in grado di essere un padre ancora una volta, ma gli antagonisti cercano di sfruttare e contrastare la sua forza.

Curiosità

The Walking Dead di AMC si basa sull’omonimo fumetto creato da Robert Kirkman e Tony Moore, pubblicato dalla Image Comics a partire dal 2003.
Dalla seconda stagione, AMC produce e trasmette parallelamente agli episodi della serie Talking Dead, un talk show in diretta nel quale, per mezz’ora, gli attori e i produttori commentano gli episodi e rispondono alle domande dei fan e del pubblico. Il programma, presentato da Chris Hardwick, moderatore anche dei panel di The Walking Dead al Comic-Con di San Diego, segue un’idea già sperimentata da altre reti (Bravo, MTV) con i loro show più seguiti.


Esistono due versioni dei crediti di apertura di The Walking Dead. La prima porta la firma di Daniel Kanemoto, il quale ha creato una sequenza molto bella unendo alcuni pezzi strappati digitalmente dalle pagine del fumetto illustrate da Charlie Adlard e Tony Moore. Tuttavia, pochi giorni prima del debutto, AMC precisò che i crediti di apertura erano stati sostituiti con una sequenza più adeguata alle atmosfere della serie, in grado di accompagnare il pubblico nel senso d’inadeguatezza e pericolo che la caratterizza.


Il debutto di The Walking Dead, avvenuto negli Stati Uniti la notte di Halloween del 2010, è stato preceduto da una campagna promozionale particolarmente originale. Oltre ad alcune iniziative promosse attraverso il sito web di AMC – come la pubblicazione di un fumetto animato, un concorso che permetteva di vincere 5,000 dollari e la produzione di alcuni documentari dedicati all’horror e al dietro le quinte dello show – nelle ore antecedenti alla premiere mondiale, 26 grandi città in tutto il mondo (New York, Washington, Chicago, San Francisco, Los Angeles, Taipei, Hong Kong, Istanbul, Atene, Sofia, Estonia, Belgrado, Munich, Madrid, Roma, Johannesburg, Londra, Lisbona, San Paolo, Buenos Aires, Santiago, Caracas, Bogota, Città del Messico e Città del Guatemala) sono state invase da orde di zombie. Adulti e bambini truccati e vestiti da morti viventi hanno sfilato per le vie centrali terrorizzando i passanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: