Serie Fantasy

Valutazione psicologica di Daenerys Targaryen

Scroll down to content

Regina mia, quanto ti ho amato e quanto ho sofferto per te! Ora però siediti che facciamo una bella chiacchierata.

Oggi in analisi avremo nientepopodimeno che: Daenerys Targaryen, “nata dalla tempesta”, la prima del suo nome, regina degli Andali, dei Rhoynar e dei Primi Uomini, signora dei Sette Regni, protettrice del Regno, principessa di Roccia del Drago, khaleesi del Grande Mare d’Erba, “la Non-bruciata”, “Madre dei Draghi”, regina di Meereen, “Distruttrice di catene”, per gli amici Dany.

Prima di addentraci nella testa della regina, permettetemi di dire due parole su quanto il personaggio è stato importante per la storia e per la serie tv.

Fascino e credibilità del personaggio

Classificazione: 10 su 5.

Credo ci sia un elemento che più di altri fa la differenza nello stabilire il feeling tra la serie tv e lo spettatore: la caratterizzazione dei personaggi. Più nello specifico, la possibilità di vedere negli stessi quelle sfaccettature dell’essere umano facilmente riscontrabili nella realtà. È stato così per tanti show di successo, ed è stato così anche per Game of Thrones.

L’evoluzione di Daenerys Targaryen è stata imprevedibile e coraggiosa, delineando una parabola che prima ci ha fatto tifare per una giovane donna, che ha avuto il coraggio e la forza di ribellarsi ai soprusi subiti, diventando sempre più consapevole di se stessa e poi ce l’ha rivoltata contro. Disturbante per alcuni, inaccettabile per altri. Certo, purtroppo questo cambiamento è avvenuto soprattutto nella settima e ottava stagione, ovvero quelle più frettolose, ma sarebbe ingrato non riconoscere a colei che è nata dalla tempesta di aver avuto un peso iconico decisivo per il successo dello show.

Detto ciò, ora veniamo alla diagnosi della nostra leggendaria regina.

Stabilità mentale

Classificazione: 1.5 su 5.

Quello che si vede nella mente di Daenerys è la comorbilità di due importanti malattie mentali la prima è il Disturbo narcisistico di personalità e il secondo è il Disturbo post traumatico da stress. L’unione di queste due malattie ha innescato nella mente di Daenerys la bomba che ha distrutto completamente Approdo del Re. A tutto questo bisogna tener presente che Daenerys è la figlia del Re folle, e la psicopatia come sappiamo può essere geneticamente trasmessa.

Daenerys è sempre stata pazza. Le delusioni, i tradimenti, le morti che ha pianto negli ultimi episodi hanno funto da detonatore di una follia mai sopita, deflagrata su Approdo del Re come un’apocalisse annunciata.

Il sentimento che ha generato il cambiamento della “Madre dei Draghi” è la rabbia. Rabbia che emerge in maniera chiara e visibile dopo la morte della sua consigliera/amica Missandei, e che trova il culmine dopo la resa di Approdo del Re, con la distruzione di quest’ultima e dell’intera popolazione. Questi eventi sanciscono la definitiva trasformazione da vittima a carnefice. Questo cambiamento però non deve coglierci di sorpresa, poiché i segni erano già visibili, da qualche puntata a questa parte.

La cura

Se fossimo intervenuti in tempo avremmo potuto aiutare Daenerys consigliandole due trattamenti: uno farmacologico con antidepressivi Inibitori Selettivi della Serotonina (SSRI) e l’altro con la Psicoterapia Cognitivo-comportamentale focalizzata sul trauma.

Ma Jon Snow ha voluto risolvere lui la faccenda, come se non ricordasse che è stata Daenerys che ha liberato il mondo dalla tirannia, che ha fermato la ruota. La tragedia di Approdo del Re è comunque ingiustificabile, ma in tutte le guerre ci sono sempre vittime innocenti.

Il mio pensiero, e so di essere di parte, è che la nostra regina Daenerys era molto malata di mente, ma poteva essere guarita e dare al mondo un regno di pace, invece che affidarlo ad un falso e meschino Bran Lo Spezzato, che nonostante conoscesse il futuro, non ha mosso un dito per salvare quelle povere persone. Lui è il vero mostro, non Daenerys.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: